Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 21 novembre 2012

Il consigliere Biviano (PD) replica a Duca, presidente provinciale dell'Arcigay

In merito alle esternazioni del Presidente provinciale dell' Arcigay, Rosario Duca, non posso non respingere allo stesso le accuse infide, speculative e tipiche di chi vuol soltanto ergersi giudice e padrone di una moralità assoluta. Trovo soprattutto poco serio da parte di chi rappresenta un organizzazione importante come l'arcigay mettere in dubbio gli impegni istituzionali e personali, riguardanti la propria saluta, assunti ancor prima che venisse convocato il consiglio. Vorrei ricordare allo stesso, inoltre, che grazie alle firme dei 2 consiglieri del PD è stato possibile discutere e inserire la stessa nell'elenco degli affari da trattare. Ancora più assurdo accusare chi nel consiglio di ieri aveva espresso la propria posizione e preannunciato il proprio voto favorevole ancor prima che cadesse il numero legale. E poi non mi sembra che la presenza dei due consiglieri del PD e di qualcun altro potesse cambiare la situazione. Si poteva arrivare al massimo a 7 voti favorevoli contro 7 voti contrari e quindi ad un risultato che non consentiva l'approvazione del registro delle unioni civili. Pertanto, le sue dichiarazioni e accuse ai consiglieri del PD di aver affossato il provvedimento sono solo strumentali. Sulla possibilità di rinviare il consiglio credo che questo poteva essere chiesto in aula da un qualsiasi consigliere. E' stato fatto? Ci si è accertati se vi erano le condizioni numeriche affinchè la proposta venisse votata favorevolmente? Qualcuno ha considerato l'ipotesi di chiedere un rinvio vista l'assenza di alcuni consiglieri che avevano firmato la proposta o si erano pronunciati favorevolmente il giorno prima? E' stata fatta una telefonata a questi per capire se sarebbero venuti oppure no, se avessero impegni personali o di altro genere? Non penso, sicuramente al sottoscritto no! Caro Presidente, prima di accusare, criticare e addirittura mettere in dubbio la buona fede dei consiglieri del Pd si accerti meglio e veda di costruire invece di distruggere! Prenda esempio da chi è riuscito a portare la proposta in consiglio comunale facendola sottoscrive ad altri 3 consiglieri senza mai farne una questione di partito o di partiti, a differenza di quello che invece ha fatto Lei. Ad ogni modo, rimango sempre a disposizione per ogni forma di collaborazione, se è il caso anche a sottoscrivere e ripresentare la stessa proposta in forma e in maniera diversa.
Dott. Giacomo Biviano (Consigliere Comunale del PD)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.