Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 22 novembre 2012

Il comune di Lipari ha i requisiti per partecipare a "Gioielli d'Italia"? (di Angelo Sidoti)

La Giunta in carica promuove iniziative e aderisce a bandi e sottoscrive protocolli di intesa di vario genere.
Prendiamo ad esempio l'ultima delibera di Giunta del 15/11/2012 n. 92 "Partecipazione al Bando "Gioielli d'Italia Edizione 2012" pubblicata nell'albo pretorio del Comune.
In una discussione sul blog mi sono permesso di definire tale bando una lotteria a premi in quanto le probabilità di vittoria del Comune di Lipari sono esigue per non dire quasi inesistenti. Infatti partecipano al bando tutti i Comuni d'Italia con meno di 60.000 abitanti e di questi solo i primi 20 Comuni selezionati saranno inseriti nel circuito"I Gioielli d'Italia”e saranno protagonisti di una campagna di promozione sul mercato nazionale e internazionale.
Ma che si dice .. Non porre mai limite alla provvidenza. Oppure chi di speranza vive disperato muore.
Come avrete compreso l'argomento è il rilancio del sistema turistico italiano e guarda caso nella riunione di Giunta ancora una volta era assente l'Assessore al ramo oltre che il Sindaco sostituito nella carica dal Sig. Lauria. La delibera di giunta arriva nell'ultima data utile ovvero alla data di scadenza del bando fissata il 15/11/2012 (http://gioielliditalia.cittalia.com/public/decreto.pdf)
Ma stiamo parlando non tanto dei Comuni più belli d’Italia ma di quelli che possono essere un esempio del “buon vivere” italiano, contribuendo ad incrementare le politiche di destagionalizzazione attraverso la valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale, turistico, storico-urbanistico, architettonico ed enogastronomico del sistema delle Autonomie locali italiane, sempre nell’ottica del recupero e del rilancio dell’immagine dell’Italia. In particolare, si intende promuovere l’Italian life style avendo come target il turista italiano e i turisti stranieri desiderosi di approfondire anche gli aspetti meno noti dell’offerta italiana.
Voi configurate il Comune di Lipari nelle caratteristiche sovraesposte?? Io No almeno fino a quando continueremo a ragionare in piccolo senza pensare e programmare un sistema di sviluppo turistico più ampio che investe tutto l'Arcipelago.
Non voglio dilungarmi sull'argomento se no poi vengo rimproverato da alcuni amici. Vi invito, pertanto, a leggere il contenuto del questionario che il Comune doveva compilare in fase di partecipazione alla lotteria a premi.
http://gioielliditalia.cittalia.com/public/manuale_compilazione.pdf
Troverete richiami a: piani particolareggiati, piani di recupero del centro storico, piani del colore del centro storico, presenze di piste ciclabili e di parcheggi decentrati, piano del verde urbano, raccolta differenziata, centri commerciali naturali, presenza di punti informativi turistici, consorzi turistici.. Ma il più bello è alla fine del questionario Parco e Riserve Naturali e Parchi a tema.  Sicuramente il nostro Comune ha applicato tutti questi modelli di "buon vivere" e questi strumenti di tutela del territorio. Naturalmente la mia è una battuta.
Che qualcuno dei Consiglieri chieda alla Giunta informazioni in merito.
Angelo Sidoti

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.