Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 20 aprile 2010

Lettere al direttore. "Mi scuso a nome della popolazione eoliana, ma...per noi...non è una novità".

Riceviamo da Pietro di Grado una mail inviata ad Eolienews e che, comunque, è una lettera aperta al signor Lombardo, organizzatore di Eolieman.
La pubblichiamo integralmente, lasciando spazio come nostra consuetudine ad eventuali repliche.

Caro direttore,
scrivo a proposito della lettera di lamentele dell'organizzatore della manifestazione "EOLIEMAN".
Vorrei innanzitutto porgere le scuse della popolazione eoliana che non si riconosce nei modi organizzativi ed ospitali di codesta amministrazione(RINGRAZIANDO IDDIO ALLE EOLIE NON SIAM TUTTI COSI)!!!!
Caro Signor Lombardo, nella sua lettera lei non fa altro che scrivere ciò che noi alle Eolie subiamo ogni giorno,siamo una popolo abbandonato a noi stessi, dove tutto e' lecito e dove i diritti diventano favori,dove la programmazzione turistica non esiste,dove ognun politicante tira l'acqua al proprio mulino, dove ad andare avanti son solo gli amici deli amici e unico posto al mondo in cui gli amministratori scompaiono al posto di affrontare i problemi(IL BURUNDI FORSE E' MEGLIO DI NOI).
Lei ha avuto la fortuna-sfortuna di vedere solo LIPARI ma le posso garantire che le altre isole non sono messe meglio(SOLO SALINA CHE GUARDA CASO HA ALTRE AMMINISTRAZIONI);l'abbandono e' totale e solo la forza di volonta e il carattere forte che da sempre contraddistingue noi discendenti del DIO eolo da la forza di sopravvivere ed andare avanti a queste splendide isole......
Nel suo caso la cosa piu' grave e' quella che il nostro sindaco le dica che noi eoliani non siam propensi ad ospitare queste manifestazioni..........NOI...CHE VIVIAMO DI TURISMO.....NOI CHE CHE DA SEMPRE CI SIAMO CONTRADDISTINTI PER OSPITALITA'.......QUESTA COSA E' GRAVISSIMA ED UMILIANTE !!!!!
Come a dire che siamO un branco di pecorelle ignoranti......
Si figuri signor Lombardo che noi qui, tra un pò, non avremo piu' neanche le navi per spostarci e forse neanche l'ospedale......e sa chi combatte per far si che questo non accada???? Solo noi cittadini comuni......
Io come molti altri miei compaesani abbiam capito l'alto livello della manifastazione sia a livello sportivo che a livello turistico e quindi le chiediamo che se mai Lei abbia voglia di tornare ad organizzare qualcosa nelle nostre spendide isole contatti noi cittadini direttamente e le garantiremo che tutto andra' meglio.....
Ci son molte associazioni di giovani e meno giovani pronte ad impegnarsi per il futuro di queste isole........E LE GARANTIAMO CHE NESSUNO SPEGNERA' IL CELLULARE!!!
ANCORA SCUSE SIGNOR LOMBARDO!
PIETRO DI GRADO(un eoliano innamorato della propria terra)